Titolazione


TITOLAZIONE pH

Prof. Antonella Mazzone

                Corsi di Chimica

                per universitari a Napoli

              " il privilegio di un'ottima preparazione"!

 

                                                                                tel. fisso: 081-019 11 59

                                                                                cellulare: 347-86 180 48

                                                                fax: 081-579 87 05

                                                                                e-mail: chimicachimica@gmail.com

 
  

 

 

 

Salve, sono uno studente di CTF... ho trovato enorme difficoltà nella risoluzione del seguente esercizio sul pH.

 

Una soluzione X di una base monoprotica debole del volume di 500 ml,

è titolata con HCl 2 Molare.

Al punto di semiequivalenza gli H+ sono pari a 210-9,

mentre al punto di equivalenza gli H+ sono 5 10-5.

Calcolare la molarità della base.

 

le sarei molto grato se mi desse qualche dritta. Grazie mille

 

Al punto di semiequivalenza:

          B    +    H+   --->   BH+

ni       2n          n

 

nf        n            -                n

( ove ho scritto 2n semplicemente per indicare che le n di B sono il doppio rispetto al titolante H+ )

 

e si ha tampone con [ ] identiche dei due coniugati:

 

           B  +  H2O  <=>   BH+  +   OH-

Meq    [ ]                        [ ]       1∙10-14/2∙10-9 (dal testo!) = 5∙10-6

 

Kb = [ ] ∙ 5∙10-6 / [ ] =  5∙10-6  trovata, per ora (!) la Kb.

            

    

 

Al punto di equivalenza:

         B    +    H+   --->   BH+

n  X∙0,5L     2∙V

 

nf     –            –                n=X∙0,5 =  2∙V

 

                         idrolisi:

       BH+ +  H2O  <=>  B    +    H3O+

 

Meq M?                      5∙10-5      5∙10-5 (dal testo)

 

 

Ki = Kw/Kb =1∙10-14/5∙10-6 = 2∙10-9 = (5∙10-5 )2 / MBH+

 

Trovi MBH+ = 1,25 = 2V(moli) / 0,5 + V(litri)

 

da cui trovi V.

 

Poi, sfruttando l'uguaglianza: X∙0,5 =  2∙V ,

trovi finalmente X cioè la molarità della tua base debole!

 

Esercizio pazzesco, non solo matematicamente, ma anke concettualmente!


                                                                                         Antonella Mazzone

Grazie mille mi è stata molto utile. A presto



  



               ————A RITROSO IN TITOLAZIONE————

                                                                   (esercizi da me ideati, da svolgere!)



  • 100 ml di una soluzione del sale di potassio (KA) di un acido debole monoprotico,

vengono titolati con una soluzione di acido bromidrico 0,110 M, e si raggiunge il punto di equivalenza per aggiunta di 80,0 ml di soluzione titolante.

Il pH al punto equivalente è 4,20.

Calcolare il pH della soluzione iniziale del sale KA ( ovvero prima di essere titolato con l’acido bromidrico). [ R: pH = 10,02 ]




  • Per titolare 200 ml di una soluzione di ioduro di ammonio sono necessari 90,0 ml di una

   soluzione di idrossido di calcio avente pH 13,0.

   Calcolare:

  1. il pH al punto equivalente;

  2. il pH della soluzione iniziale del sale (ioduro di ammonio).

KNH3 = 1,8 •10-5. [facile]




  • 100 ml di una soluzione di una base debole monoprotica (B) vengono titolati con una soluzione

di acido periodico avente pH 1,30, e si raggiunge il punto di equivalenza per aggiunta di 200 ml di soluzione titolante. Il pH al punto equivalente è 4,50.

Calcolare il pH della soluzione iniziale della base debole B. [ R: pH = 10,26]




  • Per titolare 100 ml di una soluzione di un acido debole monoprotico HA, occorrono 50,0 ml di

         una soluzione di idrossido di magnesio 0,100 M.

         Il pH al punto equivalente è 10,3.

         Calcolare il pH della soluzione iniziale dell’acido HA. [ R: pH = 4,39 ]




  • 90,0 ml di una soluzione di ipoclorito di stagno (IV) vengono titolati con una soluzione di acido

solforico 0,120 molale ( densità della soluzione 1,35 g/ml ), e si raggiunge il punto di equivalenza per aggiunta di 80,0 ml di soluzione titolante.

Calcolare:

  1. il pH al punto di equivalenza;

  2. la concentrazione molare del sale [ipoclorito di stagno (IV)] nella soluzione iniziale,

ovvero prima di essere titolato con l’acido solforico;

3. il pH della soluzione iniziale del sale ( sempre prima dell’aggiunta dell’acido solforico).

    Ka dell’acido ipocloroso = 2,95•10-8.

 

 
 
 © Tutti i contenuti di questo mio sito sono stati scritti da me medesima personalmente e sono automaticamente protetti da copyright, conformemente alle leggi vigenti sul diritto d'autore e sulla proprietà intellettuale.
Pertanto è chiaramente fatto divieto di copiare parzialmente o totalmente i miei contenuti, a scopo di lucro, anche perché io stessa ho scritto tali contenuti e li ho messi gratuitamente a disposizione degli studenti, affinché ne possano prendere visione, per farsi un'idea di cosa significhi studiare, e nella fattispecie preparare l'esame di Chimica, con il ragionamento, cioè adoperando il cervello e non già la furbizia.
Sito web gratis da Beepworld
 
L'autore di questa pagina è responsabile per il contenuto in modo esclusivo!
Per contattarlo utilizza questo form!